La Fondazione di Studi Storia dell’Arte Roberto Longhi – costituita per volontà testamentaria di Roberto Longhi – ha sede in Firenze nella villa “Il Tasso”.

Nella Fondazione Longhi si trovano:

  • un archivio
  • una biblioteca
  • una fototeca
  • una collezione di opere d’arte

La Fondazione Longhi è aperta al pubblico su richiesta.

Sono ammessi a frequentare la Fondazione Longhi:

  • docenti universitari italiani e stranieri
  • laureati in Storia dell’Arte italiani e stranieri

L’ingresso alla Fondazione è concesso dietro presentazione di una domanda scritta in cui siano specificati il motivo della richiesta, il titolo della ricerca e la tipologia dei fondi che lo studioso desidera esaminare.

COME CONTATTARCI
Per i contatti, tenuti solo a mezzo e-mail, si veda la sezione Contatti

ORARIO
L’accesso alla Fondazione è consentito su appuntamento. Dal mese di marzo 2020, a causa della pandemia, la Fondazione è temporaneamente chiusa al pubblico.

COME ARRIVARE
IN AUTOMOBILE
A1 – Uscita Firenze Sud:

  • immettersi sul raccordo autostradale e proseguire fino all’uscita Viale Europa;
  • percorrere Viale Europa e proseguire nel Viale D. Giannotti, oltrepassando il semaforo di Piazza Elia dalla Costa (alberata, sulla sinistra);
  • compiere 3/4 della rotatoria all’incrocio con Via G. Caponsacchi e prendere quest’ultima in direzione di Via di Ripoli, con obbligo di svolta a sinistra al termine;
  • percorse poche decine di metri di Via di Ripoli, al semaforo, voltare a destra in Via del Larione e, al termine, voltare a destra in Via B. Fortini;
  • dopo 20 metri immettersi nello slargo a sinistra dove si trova l’ingresso della Fondazione Longhi, entrare a retromarcia e, seguendo le indicazioni, posteggiare la vettura nel parcheggio.

IN TRENO
Dalla Stazione di Santa Maria Novella è possibile raggiungere la Fondazione Longhi in:

  • taxi: Tel. 055/4390 oppure 055/4242;
  • autobus 23 A/B, fermata in Viale Fratelli Rosselli (direzione Sorgane/Nave a Rovezzano):
    • scendere alla fermata di Piazza Gavinana e immettersi nel Viale D. Giannotti;
    • proseguire sempre dritto fino a Piazza Elia dalla Costa (alberata, sulla destra) e girare a destra, fino all’incrocio con Via di Ripoli;
    • attraversare l’incrocio e immettersi in Via del Larione;
    • percorsi circa 300 metri, al termine di Via del Larione, girare a destra in Via B. Fortini, dove, sulla sinistra, è uno slargo con l’ingresso della Fondazione Longhi.

VISITA ALLA COLLEZIONE
A seguito della pandemia le visite sono sospese.
Per visitare la collezione è necessario inviare una richiesta scritta e prenotare la visita.

La Fondazione può accogliere un numero ristretto di visitatori (max 10 persone adulte).
Il permesso scritto – inviato con largo anticipo – deve essere diretto al Presidente, specificando il numero dei visitatori, il motivo della visita e il periodo in cui si desidera effettuarla.
Se il permesso è accordato, la visita sarà effettuata in orari compatibili con le attività della Fondazione.